ACCOGLIENZA CITTADINI UCRAINI, VADEMECUM ANCI

In allegato il vademecum a cura di ANCI che contiene l’excursus dei provvedimenti normativi che sono stati adottati in riferimento all’accoglienza dei cittadini ucraini.

Si tratta di un documento che verrà periodicamente aggiornato, con ogni utile novità, a supporto dei Comuni interessati dalla presenza e accoglienza dei profughi ucraini.

 

Si comunica inoltre che:

 

  • È attiva al link https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/# la piattaforma messa a disposizione dal dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri per i cittadini ucraini arrivati in Italia che hanno bisogno di richiedere un contributo di sostentamento, per loro stessi, per i loro figli o per i minori di cui sono tutori.

 

  • In riferimento all’accoglienza diffusa attuata attraverso l’ AVVISO PUBBLICATO DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI –DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE PER L’ACQUSIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ DI ACCOGLIENZA diffusa nel territorio nazionale a beneficio delle persone provenienti dall’ucraina in fuga dagli eventi bellici in atto in attuazione dell’OCDPC n. 881 del 29 Marzo 2022,  si specifica che

 

Al punto n. 6 del suddetto AVVISO..” è riportato che gli enti che hanno manifestato l’interesse devono :

 

sottoscrivere accordi di partenariato, prima della stipula delle convenzioni, con ciascuno dei Comuni sul cui territorio, al buon esito della manifestazione, saranno realizzate le misure di accoglienza diffusa, secondo il Fac-simile di Accordo di partenariato allegato al presente avviso, indicando il numero massimo di posti attivabile nel comune interessato”

 

Si trasmette in allegato fac-simile dell’articolo aggiuntivo al modello di Accordo di partenariato allegato all’ “Avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per lo svolgimento di attività di accoglienza diffusa nel territorio nazionale a beneficio delle persone provenienti dall’Ucraina in fuga dagli eventi bellici in atto”, in attuazione della OCDPC 881. 

 

L’articolo integrativo proposto da ANCI Nazionale risponde ai dubbi di eventuali sovrapposizioni sollevati dai Comuni firmatari dell’accordo, che sono già titolari di progetto SAI e può essere integrato in base alle specifiche esigenze territoriali. 

 

Vademecum – Normativa Ucraina 2022 – 30_03_2022

Articolo SAI Accordo di partenariato Accoglienza diffusa DPC