Anci Umbria a Roma, tra i temi centrali il rilancio dei servizi socio sanitari territoriali

postato in: Comunicati Stampa | 0

Ultimo giorno di “Missione Italia 2021 2026”, l’evento Anci alla Nuvola di Roma

Petruccioli: “Il ruolo dei Comuni umbri diventerà elemento fondamentale per lo sviluppo

Roma, 23 giugno 2022 – Il Servizio sanitario nazionale (Ssn) ed il ruolo futuro delle amministrazioni locali è stato uno degli argomenti trattati nella sessione Missione 6 del Pnrr promossa da Federsanità nell’ambito dell’evento “Missione Italia” dell’Anci in corso fino ad oggi (23 giugno) al centro congressi la Nuvola dell’Eur a Roma. Per l’Anci Umbria erano presenti Manuel Petruccioli, presidente Federsanità e sindaco di Giano dell’Umbria, Manuela Taglia, vicepresidente Federsanità ed assessore al sociale al Comune di Marsciano, Silvio Ranieri, direttore generale Anci e direttore Federsanità, Elisa Sabbatini, vice coordinatrice piccoli Comuni e sindaco Castel Ritaldi.

“La pandemia ha reso tutti consapevoli dell’importanza dell’integrazione socio sanitaria, di fare rete e del fatto che, per assicurare la promozione e la tutela della salute, si deve passare dai territori e dalla centralità del cittadino, assicurandogli il rispetto dei diritti civili, sociali e sanitari. Sotto questo aspetto il ruolo dei Comuni sulle case e gli ospedali della Comunità, sulle Centrali operative territoriali (Cot) e sull’assistenza domiciliare, unite al decreto legislativo sui nuovi assetti della sanità territoriale, diventerà elemento fondamentale per affrontare la politica di Federsanità insieme alla Regioni. Tutto questo sarà rafforzato grazie al Pnrr che, con 20 mld di euro destinati alla sanità, ci offrirà un’opportunità unica di costruire non solo un Ssn più capace ma anche di rilanciare l’intero sistema dell’assistenza”, ha dichiarato Manuel Petruccioli.